Slavina

Slavina è un’artista multimedia: definisce pornoattivismo il suo ambito di ricerca e creazione.

La sua produzione (video, performance e laboratori) è incentrata sulle politiche del corpo, tra rappresentazione delle sessualità dissidenti e valorizzazione del potenziale sociale della condivisione dell’intimità. Fa parte del collettivo di registe Le ragazze del porno e del progetto di terapia sperimentale Psicoerotica femminista.